(QUASI) TUTTO CIO’ CHE SERVE PER LAVORARE CON L’ESTERO PER PROFESSIONISTI E IMPRESE (ED ALTRE UTILITA’)

  • UTILITY, MODULISTICA E DOCUMENTI utili nel lavoro quotidiano  
  • Aggiornamento continuo

(leggere il DISCLAIMER sulla NON assunzione di responsabilità).

I files sono divisi nelle seguenti categorie :

AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE – 

OPERAZIONI INTERNAZIONALI – 

ALTRE UTILITA –

PUBBLICAZIONI

CERCHI QUALCOSA DI SPECIFICO? UTILIZZA LA FUNZIONE “TROVA” DEL TUO BROWSER.

1389739407_download

 

AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE

UTILITY - Attestazione conformità ad originale: modello per attestazione di conformità ad originale di copia di atto o documento (.ODT)

UTILITY - Attestazione nuova fabbricazione beni: modello per attestazione di nuova fabbricazione beni (.ODT)

UTILITY – Modelli liberatoria del fornitore: modelli liberatoria del fornitore di beni agevolati al fine di provare l’avvenuto pagamento del bene (.ODT)

AIUTI DI STATO

REGISTRO NAZIONALE DEGLI AIUTI DI STATO sito web del Registro Nazionale Aiuti di Stato presso il Ministero dell’Economia

Comunicazione Commissione UE 2014/C 198/01: Comunicazione Commissione UE con disciplina degli aiuti di Stato a favore di ricerca, sviluppo e innovazione

ANTIMAFIA

Informazioni antimafia: normativa relativa all’informazione antimafia ex art. 91 D.Lgs 159/2011 come modificato ex D.Lgs. 218/2012 (link a Studio Astolfi)

DIMENSIONE IMPRESA PMI

DM 18/04/2005: DM Attività produttive per determinazione della dimensione aziendale (Micro, Piccole e Medie Imprese) ai fini della concessione di aiuti alle attività produttive e si applica alle imprese operanti in tutti i settori produttivi

DOCUMENTI IDENTITA’

Documenti identità validi: elenco documenti di riconoscimento validi in Italia (Fonte: Wikipedia)

Patente di guida: natura giuridica e validità come documento identità (Fonte: World Vehicle Documents)

REGIME DE MINIMIS

Reg. UE 1407/2013: Reg. UE del 18/12/2013, relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del TFUE agli aiuti de minimis (NUOVO DE MINIMIS)

Reg. UE 1408/2013: Reg. UE del 18/12/2013, relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del TFUE agli aiuti de minimis al settore agricolo (NUOVO DE MINIMIS)

Reg.(CE)1998/2006: Reg. UE del 15/12/2006, relativo all’applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato agli aiuti d’importanza minore (VECCHIO DE MINIMIS)

Reg. (CE) 1083/2006: Reg. UE in merito alle fatture quietanzate

Reg.(CE)800/2008: Reg. UE del 06/08/2008, che dichiara alcune categorie di aiuti compatibili con il mercato comune in applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato (regolamento generale di esenzione per categoria)

Circolare MISE 43138 del 21/12/2012: Nuovo schema di garanzia fideiussoria per erogazione della prima quota delle agevolazioni

Impresa commercialeDefinizione impresa commerciale (.ODT);

Impresa turistica: Definizione impresa turistica (.ODT)

UNITA’ LOCALE: Definizione unità locale (.DOC)

UTILITY - Classificazione di LOCARNO: Classificazione Internazionale per disegni e modelli industriali (.PDF), IX ed. 2008 (dettagliata)

TORNA ALL’INDICE

 

OPERAZIONI INTERNAZIONALI

E-BOOKS ed UTILITIES

CATEGORIE

ELENCO PAESI E TERRITORI ESTERI

> ACCISE – > A.E.O. – > ATA (Carnet) – > BLACK LIST – > CONTRIBUENTI MINORI> CMR – > DEPOSITI IVA, DOGANALI, ACCISE – > DOGANA> DESKTOP DOGANE – > E-COMMERCE > EDITORIA – > E.O.R.I.  – > ESPORTAZIONI – PLAFOND – PROVA DELL’USCITA – >FIERE – > IMPORTAZIONI – >INCOTERMS® – > INTRASTAT – > INTRA UE – PROVA CESSIONE – > ORGANISMI INTERNAZIONALI – > ORIGINE MERCI – > PERFEZIONAMENTO – > RAPPR. FISCALE, ID. DIRETTA, STABILE ORG.NE – > REVERSE CHARGE – > RIMBORSO IVA/VAT REFUND – > SAN MARINO – > TERRITORIALITA’ PRESTAZIONI SERVIZI –> TRIANGOLAZIONI – > TRANSITI – > IVA/ VAT/ V.I.E.S. PARTITE IVA

1. E-BOOK “OPERAZIONI INTERNAZIONALI” v. 1.09 – 400 pag.  – € 30,50 IVA inclusa – SCARICA INDICE

cover-op-int

CM 12/E/2013Circolare Ag. Entrate – chiarimenti su novità in merito a fatturazione ed IVA dal 1/1/2013.

CM 45/E/2011Circolare Ag. Entrate – indicazioni relative all’aumento dell’aliquota IVA al 21%. 

CM 29/E/2011: Circolare Ag. Entrate – risposte a quesiti in occasione del MAP del 26/05/2011 in materia di operazioni intra UE, reverse charge, territorialità servizi.

CM 28/E/2011: Circolare Ag. Entrate – risposte a quesiti in occasione di incontri con la stampa specializzata – in materia di operazioni intra UE, reverse charge, black list, depositi IVA, territorialità servizi.

ACCISE

> TORNA ALL’INDICE

 

ATA (CARNET ATA)

PAESI ADERENTI: Lista dei Paesi aderenti alla Convenzione sul Carnet ATA

> TORNA ALL’INDICE

 

BLACK LIST

ESONERO COMUNICAZIONI BLACK LIST (da annualità 2016)

SCADENZARI BLACK LIST (fino annualità 2014)

Gli scadenzari contengono anche un esempio pratico per il calcolo della periodicità. 

E-BOOK & UTILITY

utility in excel – elenco agg. al 06/09/2016 dei Paesi Black List + foglio di calcolo excel per verificare il superamento della soglia + elenco normativa e prassi di riferimento

elenco in pdf agg. al 06/09/2016 dei Paesi e Territori aventi un regime fiscale privilegiato,

Status Operatore Economico – Fac Simile richiesta dati IVA: modulo in word editabile offerto in versione italiana ed inglese

box-color

3d-ebook-andrea-blacklist-small

box-utility

CODICI IVA PAESI BLACK LIST

MODULISTICA

  • MODELLO – ISTRUZIONI (ATTUALE)modello e istruzioni per la comunicazione delle operazioni IVA (spesometro) – rif. quadro BL ;
  • SPECIFICHE TECNICHE (ATTUALE): specifiche tecniche per la comunicazione delle operazioni IVA (spesometro)
  • MODELLO – ISTRUZIONI (VECCHIO): provv. direttore Ag. Entrate prot. 85352/2010 del 28/05/2010 – modello e istruzioni per la comunicazione delle operazioni effettuate nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio in Stati con regime fiscale privilegiato.
  • SPECIFICHE TECNICHE BLACK LIST (VECCHIO): provv. direttore Ag. Entrate prot. 102282/2010 del 05/07/2010 – specifiche tecniche per la comunicazione delle operazioni effettuate nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio in Stati con regime fiscale privilegiato.

> TORNA ALL’INDICE

 

CMR (Convention des Marchandises par Route)

Vedi su Territorialità prestazioni servizi – trasporti

> TORNA ALL’INDICE

 

CONTRIBUENTI MINORI (MINIMI – FORFETARI)

  • UTILITY – MODELLI EDITABILI DI FATTURE per operazioni con l’estero (AGGIORNAMENTI GRATIS!) per:
    • contribuenti minimi ex DL 98/2011
    • contribuenti forfetari ex L.190/2014 e smi;
  • RM 75/E/2015: Ris. Ag. Entrate – come esercitare l’attività di commercio elettronico diretto con il regime fiscale di vantaggio

> TORNA ALL’INDICE

 

DEPOSITI IVA, DOGANALI, ACCISE

  • CM 12/E/2015: Circ. Ag. Entrate – depositi IVA
  • CM 16/D/2014: Circ. Ag. Dogane – Sentenza Corte di Giustizia Causa C-272/13  – Esenzione importazioni di beni destinati ad essere immessi in un regime di deposito diverso da quello doganale – Conseguenze applicative.
  • Nota 148047/RU del 1 febbraio 2012: Nota Ag. Dogane – regime del deposito (doganale, fiscale accise e fiscale IVA) – esonero dall’obbligo di prestazione garanzia
  • Nota 127293/RU del 4 novembre 2011: Nota Ag. Dogane – regime del deposito (doganale, fiscale accise e fiscale IVA) – esonero dall’obbligo di prestazione garanzia
  • Nota 113881/RU del 5 ottobre 2011: Nota Ag. Dogane – regime del deposito (doganale, fiscale accise e fiscale IVA) – istruzioni per le operazioni in seguito ai nuovi obblighi di prestazione garanzia
  • Nota 84920/RU del 7 settembre 2011: Nota Ag. Dogane – regime del deposito (doganale, fiscale accise e fiscale IVA) e connessi obblighi di prestazione garanzia
  • RM 89/E/2010:Ris. Ag. Entrate – cessioni di beni estratti da deposito fiscale da parte del rappresentante fiscale
  • RM 440/E/2008:Ris. Ag. Entrate – distinguibilità beni custoditi in deposito fiscale
  • RM 346/E/2008: Ris. Ag. Entrate – Consignment Stock con fornitore Extra UE
  • CM 16/D/2006: Circ. Ag. Dogane – modalità operative per il rilascio delle autorizzazioni e per la gestione dei depositi doganali, accise e IVA.
  • RM 58/E/2005: Ris. Ag. Entrate – consignment stock con deposito in Paesi extra UE.
  • RM 113/E/2003: Ris. Ag. Entrate – fatturazione di beni estratti da un deposito IVA.
  • RM 198/E/2000: Ris. Ag. Entrate – trattamento IVA estrazione gas naturale dai propri impianti costituenti deposito fiscale accise e IVA
  • RM 149/E/2000: Ris. Ag. Entrate – estrazione di beni da un proprio deposito IVA per subire alcune lavorazioni e alla successiva reintroduzione nel deposito fiscale IVA.
  • RM 44/E/2000: Ris. Ag. Entrate – introduzione a deposito IVA in esecuzione di contratti consignment stock
  • DM 20/02/1997 n.419: Regolamento – norme in materia di depositi IVA.
  • RM 235/E/1996: Ris. Ag. Entrate – invio beni in depositi UE in esecuzione di contratti di consignment stock
  • UTILITY – ESTRAZIONE MERCI DA DEPOSITO IVA: Modello autofattura per estrazione merci da deposito IVA (.DOC)

box word

TORNA ALL’INDICE

 

DOGANA

  • RICERCA UFFICI DOGANALI: utility ricerca uffici doganali UE, in base al Paese membro, al nome, al numero codice
  • CM 16/D/2012: dichiarazione doganale telematica per import, perfezionamento attivo, ammissione temporanea e introduzione a deposito e relativi adempimenti e semplificazioni
  • RM 79/E/2012aliquota IVA cessioni fruttosio chimicamente puro
  • D.Lgs 195/2008: normativa valutaria in applicazione Reg.(CE) 1889/2005 – agg. a DL 16/2012
  • MISURE RESTRITTIVE E SANZIONI/EMBARGHI: lista delle decisioni effettuate nel quadro della politica estera e di sicurezza comune (PESC) e le relative misure legislative sulla base del Trattato sul Funzionamento dell’UE. 

AEO (Authorised Economic Operator)

  • UTILITY – AEO National contact Point EU: punti di contatto nazionali dei Paesi Membri UE per informazioni e rilascio certificazione AEO
  • UTILITY – OPERATORE ECONOMICO AUTORIZZATO: pagina del sito TAXUD (Unione Europea) in cui è possibile ricercare i soggetti con status di AEO
  • FAQ sul riesame delle autorizzazioni AEO ai sensi del CDU (nuovo Codice Doganale Unione)
  • CM 10/D/2012: Circolare Ag. Dogane – adeguamento Status di AEO alle modifiche apportate con L.183/2011 (Legge di stabilità 2012)
  • CM 36/D/2007: Circolare Ag. Dogane –  Status di AEO – consolidata con CM 41/D/2011

TORNA ALL’INDICE

ARMI DA FUOCO (Y934)

AEREA VIA

  • Reg. (UE) 185/2010 : Regolamento sulla sicurezza dell’aviazione civile – merci per via aerea

BENI CULTURALI (Y903):

CLASSIFICAZIONE DELLE MERCI

PAESI EU – NOMENCLATURA COMBINATA (NC)

PAESI EXTRA EU

CODICE DOGANALE COMUNITARIO – IT

  • TAVOLA DI CONCORDANZA: tavola di concordanza CDU (Reg. UE 952/2013) e – CDC (Reg. CE 2913/1992)
  • Reg. (UE) 2015/2447: CDU-RE – regolamento di esecuzione del CDU – in vigore dal 1°maggio 2016
  • Reg. (UE) 2015/2446: CDU-RD – regolamento delegato del CDU – in vigore dal 1°maggio 2016
  • Reg. (UE) 2016/341: CDU-RDT – regolamento delegato transitorio per misure transitorie sullo scambio e l’archiviazione dati tramite mezzi elettronici
  • Reg. UE 952/2013: CDU – Nuovo Codice Doganale Comunitario – in vigore dal 1°maggio 2016
  • Reg.(CE)450/2008: NCDC – Nuovo Codice Doganale Comunitario – abrogato
  • Reg.(CE)2454/1993: DAC, Disposizioni Attuazione Codice Doganale Comunitario, rif. Vecchio Codice Doganale Comunitario (Reg.(CE)2913/1992) – abrogato dal 1° maggio 2016.
  • Reg.(CE)2913/1992: CDC – Vecchio Codice Doganale Comunitario – abrogato dal 1° maggio 2016
  • TULD: Testo Unico Leggi Doganali – DPR 43/1973  In vigore solo per la parte non in contrasto con il CDC.

TORNA ALL’INDICE

DOCUMENTI DOGANALI

  • DAU – Bolla Doganale: Documento Amministrativo Unico – Bolla Doganale. E’ è composto di 8 “esemplari”: i primi 3 sono per l’export (n.1 per la dogana di partenza, n.2 per la statistica e n.3 per l’esportatore), 2 sono per il transito e 3 sono per l’import
  • CM 45/D/2006.Allegato 1 Istruzioni DAUIstruzioni per stampa, uso e compilazione formulari doganali DAU. 
  • CM 45/D/2006 Allegato 2 Codici DAU: Codici per la compilazione del DAU aggiornati al 12/09/2011
  • Modello DV1: Modello DV1 – dichiarazione dei dati ai fini della determinazione del valore in dogana (.PDF). Modello conforme all’Allegato 28 delle DAC – Reg.(CE)2454/93
  • Modello DV1 - bis: Modello DV1 – bis – dichiarazione dei dati ai fini della determinazione del valore in dogana (.PDF). Modello conforme all’Allegato 29 delle DAC – Reg.(CE)2454/93
  • Nota 27434/RU/2012: Circ. Ag. Dogane – oneri e spese per rilascio duplicato DAU
  • CM 75/D/2002: Circ. Ag. Dogane – disposizioni rilascio duplicato DAU
  • CM 37/D/2004: Circ. Ag. Dogane – oneri e spese per rilascio duplicato DAU

DUAL USE – DUPLICE USO (Y901): 

  • Reg. (UE) 1382/2014: ultimo regolamento in materia di Dual Use di modifica Reg. CE 428/2009
  • Reg. (UE) 599/2014: modifica Reg. CE 428/2009
  • Reg. CE 428/2009 esportazione prodotti a duplice uso, modifica e aggiorna Reg. (CE) 1183/2007
  • Reg. CE 1183/2007: modifica Reg. CE 1334/2000
  • Reg. CE 1334/2000: regolamento che istituisce un regime comunitario di controllo delle esportazioni di prodotti e tecnologie a duplice uso
  • CM 5422/1984 Min. Finanze: disciplina italiana MISE per autorizzazioni all’esportazione di prodotti Dual Use
  • DUAL USE – MISE: pagina del sito del Ministero dello Sviluppo Economico con tutta la modulistica, la normativa e le FAQ sul Dual Use

TORNA ALL’INDICE 

EORI (Economic Operator Registration and Identification)

TORNA ALL’INDICE

FRANCHIGIE DOGANALI

  • Reg. (CE) 1186/2009: regime comunitario delle franchigie doganali (sostituisce il Reg. CEE 918/83)
  • Direttiva 2009/132/CE: esenzione da IVA di alcune importazioni definitive di beni
  • Reg. (CE)274/2008: modifica del Reg. CEE 918/83 sul regime comunitario delle franchigie doganali
  • Direttiva 2007/74/CE: esenzione dall’IVA e dalle accise delle merci importate da viaggiatori provenienti da paesi terzi.
  • L. 479/1992: adeguamento a direttive 83/181/CEE e 83/183/CEE, come modificate da direttive 83/331/CEE e 89/604/CEE, sulle franchigie fiscali applicabili a talune importazioni definitive dei beni.
  • Reg. (CEE) 918/1983: fissazione del regime comunitario delle franchigie doganali

ITV – INFORMAZIONE TARIFFARIA VINCOLANTE (EBTI – EUROPEAN BINDING TARIFF INFORMATION)

TORNA ALL’INDICE

ORIGINE MERCI

IVO – INFORMAZIONE VINCOLANTE IN MATERIA D’ORIGINE (EBOI – European Binding Origin Information)

in costruzione

ORIGINE NON PREFERENZIALE

ORIGINE PREFERENZIALE

TORNA ALL’INDICE

PROPRIETA’ INTELLETTUALE

  • Reg.(CE)1383/2003: Regolamento – intervento autorità doganale su merci sospettate di violare diritti di proprietà intellettuale e relative misure da adottare

REX (The Registered Exporters System)

TORNA ALL’INDICE

SOSTANZE CHIMICHE PERICOLOSE (Y916 – Y917): Reg.CE 689/2008

SIRIA MISURE RESTRITTIVE (Y920): Reg. UE 36/2012

 

DESKTOP DOGANE

> TORNA ALL’INDICE

 

EDITORIA

  • CM 23/E/2014Circ. Ag. Entrate – Regime speciale IVA per il commercio di prodotti editoriali
  • RM 90/E/2012: Ris. Ag. Entrate – applicazione IVA monofase per le cessioni in abbonamento di periodici da parte di editori stranieri
  • RM 223/E/2009Ris. Ag. Entrate – pubblicazioni qualificabili come “libri” ai fini dell’applicazione dell’aliquota IVA del 4%
  • RM 186/E/2003Ris. Ag. Entrate – Applicazione aliquota IVA ridotta ai prodotti editoriali diffusi in via telematica
  • CM 328/E/1997Circ. Ag. Entrate – applicazione IVA per i regimi speciali (editoria, spettacoli, viaggi, telecomunicazioni)
  • DM 09/04/1993: Decreto Min. Finanze – modalità applicative dell’IVA al commercio di quotidiani, periodici, supporti integrativi e libri

TORNA ALL’INDICE

 

ESPORTAZIONI – PLAFOND – PROVA DELL’USCITA

EXPORT

  • RICERCA MRN – notifica esportazione (sito IT): pagina sito Ag. Dogane in cui è possibile verificare, digitando l’MRN, l’uscita della merce dalla UE e la conseguente conclusione dell’esportazione
  • RICERCA MRN – notifica esportazione (sito UE): pagina sito UE  in cui è possibile verificare, digitando l’MRN, l’uscita della merce dalla UE e la conseguente conclusione dell’esportazione
  • RICERCA UFFICI DOGANALI: utility ricerca uffici doganali UE, in base al Paese membro, al nome, al numero codice
  • UTILITY PACK – EXPORT :
    • MODELLO FATTURA EXPORT: dati da immettere nella fattura commerciale export (.DOC – .ODT)
    • DICHIARAZIONE LIBERA ESPORTAZIONE: dichiarazione di libera esportazione da allegare alla fattura export (.DOC)

box word

box pdf

  • RM 98/E/2014Esportazione ex works senza termine – art.8 co.1 lett. b) – Sentenza Corte di Giustizia UE C-563/12 – nuovo orientamento
  • RM 10/E/2014Ris. Ag. Entrate – non imponibilità IVA acquisti beni/servizi ed importazioni effettuate per le attività ufficiali dei Commissariati di Sezione ad Expo 2015
  • CM 16/D/2011: Circ. Ag. Dogane  – chiarimenti su notifiche di esportazione e modalità di prova dell’uscita della merce dalla UE
  • CM 18/D/2010Circ. Ag. Dogane – esportazione e uscita della merce dalla UE in vigore dal 1° gennaio 2011 – comprende le Linee Guida e gli Allegati alle Linee Guida
  • RM 72/E/2000: Ris. Ag. Entrate – esportazioni a favore enti di ricerca (anche argomento TRIANGOLAZIONI)

PLAFOND IVA

box-color

  • UTILITY PACK PLAFOND IVA
    • REGISTRO DICHIARAZIONI INTENTO EMESSE/RICEVUTE – modello in formato .doc e .xls
    • COSTRUIRE UN FOGLIO EXCEL PER CONTROLLARE L’UTILIZZO DEL PLAFOND IVA FISSO
    • AUTOFATTURA PER REGOLARIZZAZIONE SPLAFONAMENTO
    • DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO
  • VERIFICA RICEVUTA DICHIARAZIONE D’INTENTO: pagina sito Ag. Entrate per effettuare il riscontro telematico dell’avvenuta presentazione della dichiarazione d’intento

OPERAZIONI ASSIMILATE ALLE ESPORTAZIONI

  • RM 79/E/2014: regime IVA servizio di vigilanza armata su navi mercantili in transito negli spazi marittimi internazionali a rischio pirateria (art. 8-bis)
  • RM 97/E/2012imponibilità IVA relative alle imbarcazioni del Corpo Forestale dello Stato (art.8-bis)

TORNA ALL’INDICE

 

FIERE E MANIFESTAZIONI

In costruzione

TORNA ALL’INDICE

 

IMPORTAZIONI

  • UTILITY – Elenco dei codici dei Tributi doganali: codici dei tributi doganali. Fonte: Agenzia Dogane
  • Nota 3540/2014 Agenzia Dogane: Nota Ag. Dogane – Immissione in libera pratica di merci destinate al consumo in altro Stato membro. Compilazione della dichiarazione doganale.
  • CM 21/D/2012Circ. Ag. Dogane – valutazione corrispettivi e diritti di licenza ai fini del calcolo del valore in dogana delle merci in importazione
  • ENS – ENtry Summary Declaration – Dichiarazione sommaria di entrata
  • CM 19/D/2010: Circ. Ag. Dogane – nuovi adempimenti previsti per le merci in entrata nel territorio doganale della UE in vigore dal 1° gennaio 2011

FRANCHIGIE DOGANALI

  • CM 14/D/2009franchigie doganali. Decreto 6/3/2009, n 32 – Reg. con norme per esenzione da IVA e accise per le merci importate da viaggiatori provenienti da Paesi terzi – Modifiche a CM 43/D/2008.
  • CM 43/D/2008: franchigie doganali. Reg. (CE) 274/2008 che modifica il Reg. (CEE) 918/83
  • RM 228/E/2007: Ris. Ag. Entrate – trattamento fiscale dei diritti doganali all’importazione pretesi in sede di revisione dell’accertamento
  • CM 22/D/2004: Circ. Ag. Dogane – franchigie doganali all’importazione – condizioni
  • DM 500/1998: franchigie doganali all’importazione – merci a seguito dei passeggeri
  • DM 489/1997: franchigie doganali all’importazione – spedizioni prive di carattere commerciale o di valore trascurabile

SANZIONI

  • CM 5422/1984 Min. Finanze: Circ. Min Finanze –  art. 303 TULD – Criteri di applicazione della pena pecuniaria per infrazioni relative all’i.v.a.
  • RM 5422/1984:  Ris. Min Finanze – Iva. Importazioni. Differenze riscontrate in sede di verifica rispetto al dichiarato

TORNA ALL’INDICE

 

INCOTERMS

  • Incoterms® 2010:  termini usati per definire i termini di pagamento nella compravendita di merci. Fonte International Chamber of Commerce (ICC). Contiene anche una tabella per la ripartizione dei costi tra venditore (seller) e compratore (buyer).
  • INCOTERMS 2000: Tavola INCOTERMS 2000 – Fonte: www.cciitalia.org

TORNA ALL’INDICE

 

INTRASTAT

MODULISTICA INTRASTAT : Link al sito dell’Agenzia Dogane contenente:

SOFTWARE INTRASTAT

UTILITY PACK INTRASTAT contiene:

  • SCADENZARI INTRASTAT DA 2010 A 2017: Gli scadenzari contengono anche un esempio pratico per il calcolo della periodicità
  • DELEGA INTRASTAT
  • TABELLE CPA per la codificazione dei servizi in ambito comunitario (.PDF ricercabile)
  • VERIFICA PERIODICITA’ INTRASTAT: Foglio di calcolo per verificare il rispetto della periodicità per l’invio degli elenchi INTRASTAT.
  • NORMATIVA E PRASSI: aggiornata al 10/2017 – NUOVO! con la soppressione intra acquisti
  • GUIDA AL RINNOVO CERTIFICATI DI FIRMA – NUOVO!

CODICI ERRORE INTRASTAT

INTRASTAT NEI PAESI UE

  • UK INTRASTAT FILING: guida passo per passo agli adempimenti Intrastat in Gran Bretagna (Fonte: sito www.gov.uk – English) 

TORNA ALL’INDICE

 

 PROVA DELLA CESSIONE INTRA UE

box wordbox pdf

Il prodotto include:

  • n.3 diversi tipi di documentazione utilizzabili per provare la cessione intracomunitaria di una merce
  • mini e-book con la normativa e la prassi di riferimento (.pdf)
  • prassi di riferimento (.zip)

box word

TORNA ALL’INDICE

 

PERFEZIONAMENTO

PERFEZIONAMENTO ATTIVO

In costruzione

TORNA ALL’INDICE

PERFEZIONAMENTO PASSIVO

  • Nota 54819/RU del 7 settembre 2011: nota Ag. Dogane del 7/9/2011 in merito alla territorialità delle prestazioni di servizi e alla loro incidenza su alcune operazioni doganali (perfezionamento passivo)
  • CM 55/D/2002: CM Ag. Dogane in merito ai regimi del perfezionamento attivo e passivo (rilascio autorizzazioni, appuramento, controllo)

TORNA ALL’INDICE

ORGANISMI INTERNAZIONALI 

  • CM 62/E/2002Personale in servizio presso le Rappresentanze diplomatiche e consolari con sede in altro Stato membro UE

TORNA ALL’INDICE

RAPPRESENTANTE FISCALE, IDENTIFICAZIONE DIRETTA, STABILE ORGANIZZAZIONE

  • CM 26/E/2014: Circ. Ag. Entrate – Questioni di carattere fiscale connesse a Expo Milano del 2015 (par. 4)
  • RM 108/E/2011: Ris. Ag. Entrate – possibilità di recupero IVA sulle liquidazioni periodiche della sede secondaria
  • RM 80/E/2011Ris. Ag. Entrate – possibilità di acquistare senza applicazione dell’IVA da parte di soggetti esteri identificati tramite rappresentante fiscale dopo il D.Lgs 18/2010 (rilevante anche per PLAFOND)
  • RM 327/E/2008: Ris. Ag. Entrate – stabile organizzazione e apertura partita IVA (posizione superata)
  • RM 31/E/2005Rimborsi per acquisti effettuati prima della nomina del rappresentante fiscale
  • RM 220/E/2003: Elenco Paesi Terzi che possono avvalersi dell’identificazione diretta
  • RM 4/E/2003Acquisti effettuati tramite rappresentante fiscale.
  • RM 301/E/2002Acquisti effettuati da soggetto non residente prima della nomina del rappresentante ai fini IVA.
  • RM 66/E/2002: Ris. Ag. Entrate – limiti responsabilità rappresentante fiscale nominato da soggetto non residente.
  • RM 102/E/1999: Ris. Ag. Entrate – possibilità di acquistare senza applicazione dell’IVA da parte di soggetti esteri identificati tramite rappresentante fiscale
  • RM 36/E/1998Ris. Ag. Entrate – natura di consulenza tecnica e legale dell’attività di rappresentanza per conto di un soggetto non residente
  • RM 114/E/1996: Ris. Ag. Entrate – rimborsi chiesti da rappresentanti fiscali di soggetti non residenti

TORNA ALL’INDICE

 

REVERSE CHARGE

NORMATIVA E PRASSI

  • CM 21/E/2016: Reverse charge per le cessioni “di console da gioco, tablet PC e laptop” – art. 17, co.6, lett. c) DPR 633/1972
  • {title}irrilevanza del documento emesso con partita IVA italiana dal rappresentante fiscale di un soggetto passivo estero residente nella UE (interessa anche INTRASTAT)
  • RM 28/E/2012chiarimenti su applicazione reverse charge in specifici settori (rottami ecc.) e coordinamento con art.17 DPR 633/1972
  • RM 13/E/2012chiarimenti su applicazione del reverse charge alle cessioni nei confronti di imprese e professionisti di dispositivi realizzati con tecnologia multicore
  • RM 103/E/2011: autofattura relativa all’autoconsumo interno di carbone fossile importato
  • RM 36/E/2011chiarimenti su applicazione, a partire dal 1/4/2011, del reverse charge alle cessioni nei confronti di imprese e professionisti di cellulari e dispositivi a circuito integrato
  • CM 59/E/2010applicazione, a partire dal 1/4/2011, del meccanismo del reverse charge alle cessioni nei confronti di imprese e professionisti di cellulari e dispositivi a circuito integrato
  • RM 140/E/2010ravvedimento operoso per mancata autofatturazione

REVERSE CHARGE PAESI UE

TORNA ALL’INDICE

 

RIMBORSI IVA NON RESIDENTI

  • RM 110/E/2016: Ris. Ag. Entrate – Rimborso IVA per i soggetti non residenti stabiliti in altro Stato membro UE
  • Provvedimento 64109/2010 direttore Ag. Entrate: approvazione modello IVA 79 e relative istruzioni per rimborso IVA assolta da soggetti passivi di Paesi extra UE con i quali esistano accordi di reciprocità.
  • DM 2672/E/1982Decreto Ministeriale – modalità richiesta rimborso per operatori non residenti
  • Provvedimento 53471/2010 direttore Ag. Entrate: norme di attuazione disposizioni ex art.38-bis1, 38-bis2 e 38-ter DPR633/1972 (.PDF). Modalità per il rimborso dell’IVA assolta da soggetto passivo IT in altro Stato UE, e per il rimborso a soggetto passivo UE dell’IVA assolta in Italia.
  • Provvedimento 141440/2010 dell’11 novembre 2010 del direttore Ag. Entrate: proroga del termine di presentazione dell’istanza di rimborso dell’IVA assolta nel 2009 da soggetto passivo IT in altro Stato UE al 31 marzo 2011
  • RIMBORSI IVA/VAT REFUND: pagina del sito Ag. Entrate da dove si può accedere al software per la presentazione dell’istanza di rimborso (IVA assolta in Paese UE da soggetto passivo IT). Selezionando il link Compila e invia la domanda si apre Entratel: una volta effettuato l’accesso con le proprie credenziali, si avrà a disposizione il software per il rimborso IVA (cui si accede tramite PIN) ed una Guida Operativa di ausilio nella compilazione.
  • Guida Operativa VAT Refund: guida scaricabile dal sito Ag. Entrate per compilazione istanze telematiche di rimborso IVA, aggiornata al 02/07/2010
  • Tabella requisiti Stati UE: requisiti richiesti da ciascuno Stato membro in ordine al contenuto dell’istanza di rimborso. Fonte: www.agenziaentrate.gov.it
  • Tabella codici istanza: codici da utilizzare per la descrizione dei beni acquistati. Fonte: www.agenziaentrate.gov.it

TORNA ALL’INDICE

 

REPUBBLICA DI SAN MARINO

  • DM 12/02/2014: Decreto Min. Finanze – fuoriuscita Repubblica di San Marino da black list ex DM 04/05/1999 (interessa anche Black List)
  • RM 123/E/2009Ris. Ag. Entrate – trattamento IVA importazioni da parte di rappresentante fiscale in Italia di operatore RSM (interessa anche rappresentante fiscale – prova dell’uscita)
  • RM 17/E/2009Ris. Ag. Entrate – contratto estimatorio (interessa anche argomento triangolazioni)
  • CM 158/E/2000: Circ. Ag. Entrate – controllo operazioni import/export con la Repubblica di San Marino
  • DM 24/12/1993: Decreto Min. Finanze – disciplina IVA rapporti tra Italia e Repubblica di San Marino
  • CM 30/E/1973: Circ. Min. Finanze – disciplina IVA rapporti di interscambio tra Italia e Repubblica di San Marino

TORNA ALL’INDICE

 

TERRITORIALITA’ PRESTAZIONI DI SERVIZI

  • CM 35/E/2012momento di effettuazione prestazioni di servizi (par. 3 – MAP 31/05/2012)
  • Circolare IRDCEC 7/2010Circ. IRDCEC – nuova territorialità ai fini IVA delle prestazioni di servizi
  • CM 37/E/2011disciplina IVA in materia di territorialità prestazioni di servizi ex D.Lgs 18/2010.
  • CM 58/E/2009prime indicazioni su disciplina IVA del luogo di prestazione dei servizi

E-COMMERCE

  • vedi sotto alla voce TBES – Telecommunication Broadcasting E-commerce Services – MOSS

TORNA ALL’INDICE

ENTI LOCALI (SERVIZI ACQUISITI DA)

  • CNDCEC.14/11/2012.Integrazione nuova territorialità IVA servizidocumento Commissione Studio Fiscalità Area Enti Pubblici CNDCEC – Integrazione nuova territorialità IVA servizi –Adempimenti degli Enti Locali per gli acquisti di servizi dall’Estero
  • CNDCEC.15/11/2011: documento Commissione Studio Fiscalità Area Enti Pubblici CNDCEC – territorialità IVA dei servizi – Adempimenti degli Enti Locali per gli acquisti di servizi dall’Estero 

TORNA ALL’INDICE

FORMAZIONE PROFESSIONALE

  • RM 44/E/2012: territorialità IVA attività di formazione e aggiornamento professionale

TORNA ALL’INDICE

IMMOBILIARI

  • RM 48/E/2010: servizi ex art.7 – quater DPR 633/1972 – consulenze svolte per ditta estera che affitta case italiane via web.
  • RM 312/E/2008: servizi ex art.7 co.4 DPR 633/1972 – servizi prenotazione alberghiera via internet (N.B. posizione superata).

TORNA ALL’INDICE

INTERMEDIAZIONI

  • RM 7/E/2008prestazione di intermediazione in nome e per conto di committente extra UE
  • RM 437/E/2008territorialità IVA  prestazioni di intermediazione rese da soggetti non residenti
  • RM 199/E/2008: territorialità prestazioni di intermediazione alberghiera ex art.7 co.4 DPR 633/1972 (N.B. posizione superata).

TORNA ALL’INDICE

LAVORAZIONI / RIPARAZIONI

  • RM 197/E/2008prestazione di lavorazione di beni destinati ad essere esportati da o per conto del committente residente
  • RM 272/E/2007: criteri per definire prestazione di servizi o cessione di beni una movimentazione di beni per lavorazione o riparazione
  • RM 223/E/2007: prestazione di lavorazione di beni destinati ad essere esportati a cura del cedente nazionale

TORNA ALL’INDICE

NAUTICA

  • CM 43/E/2011disciplina IVA in materia di territorialità e non imponibilità nel settore della nautica da diporto.
  • CM 38/E/2009disciplina IVA in materia di nautica da diporto con riferimento alle prestazioni di locazione, noleggio e simili.
  • CM 49/E/2002revisione percentuali in materia di presumibile utilizzo fuori delle acque territoriali UE delle unità da diporto (a motore e a vela).
  • RM 37/E/2010trattamento delle operazioni di manutenzione di navi da crociera.
  • GUIDA NAUTICA & FISCO 2013: A cura di Ag. Entrate Liguria e Confindustria Nautica- aggiornato 2013

TORNA ALL’INDICE

PRESTAZIONI PROFESSIONALI

  • STUDIO 8/2011-T: Studio Notariato – territorialità IVA in merito alle prestazioni notarili nei confronti di soggetti residenti all’estero

TORNA ALL’INDICE

SERVIZI ALL’EXPORT

  • RM 134/E/2010: Ris. Ag. Entrate – territorialità prestazioni di servizi collegate alle esportazioni di beni da Stato UE a Stato extra UE

TORNA ALL’INDICE

TBES – Telecommunication Broadcasting E-commerce Services – TTE – MOSS

TORNA ALL’INDICE

TRADUTTORI E INTERPRETI

  • CM 147/E/1998: Circ. Ag. Entrate – territorialità IVA prestazioni degli interpreti e traduttori.

TRASPORTI E SPEDIZIONI

CONVENZIONE T.I.R.

CMR – TRASPORTO MERCI SU STRADA

  • Convenzione CMR: Convenzione sul contratto di trasporto internazionale stradale di merce su strada (CMR) firmata a Ginevra il 19/5/1956, come modificata dal protocollo 5/7/1978.
  • GUIDA SHIPPING & FISCO 2011: Guida a cura Ag. Entrate Liguria e Spediporto sulla territorialità dei servizi di shipping

TORNA ALL’INDICE

 

TRANSITO

  • VERIFICA MRN – TRANSITO (sito IT): pagina del sito Agenzia Dogane per verificare l’uscita della merce dalla UE e la conseguente conclusione dell’operazione di transito. NB: usare per transiti con uffici di partenza e destinazione entrambi italiani.
  • VERIFICA MRN – TRANSITO (sito UE): pagina sito UE  per verificare l’uscita della merce dalla UE e la conseguente conclusione dell’operazione di transito. NB: usare per transiti con ufficio di partenza oppure di destinazione non italiano.
  • Nuovo Manuale del TRANSITO: pubblicato a cura della DG TAXUD – Guida che illustra il funzionamento del regime del transito e dei vari soggetti che vi intervengono, al fine di favorire un’applicazione armonizzata del regime.
  • Accordo internazionale Swiss corridor T2procedura di transito semplificato per via ferroviaria per la Svizzera

TORNA ALL’INDICE

 

 TRIANGOLAZIONI

  • RM 35/E/2010Ris. Ag. Entrate – consulenza giuridica su non imponibilità IVA in caso di cessioni triangolari
  • RM 223/E/2007Ris. Ag. Entrate – interpello su cessioni triangolari con esportazione e lavorazioni
  • CM 35/E/1997: Circ. Ag. Entrate – soppressione bolla di accompagnamento con riferimento alle cessioni all’export
  • RM 51/E/1995: Ris. Ag. Entrate – operazioni triangolari

TORNA ALL’INDICE

 

IVA/ VAT / VIES (Vat Information Exchange System) e PARTITE IVA

PAESI UE

PAESI EXTRA UE

NORMATIVA IVA/VAT ITALIANA E COMUNITARIA

  • L. 115/2015: Legge Comunitaria 2014 in vigore dal 18/08/2015
  • Reg. (UE) 1043/2013: Reg. UE sul luogo delle prestazioni di servizi – modifica Reg. (UE) 282/2011
  • Reg.(CE)282/2011: Reg. UE 15/03/2011 di rifusione del Reg. 1777/2005/CE – disposizioni per l’applicazione uniforme dell’attuale disciplina in materia di IVA. Si applica dal 1° luglio 2011
  • L.217/2011: Legge Comunitaria 2010 in vigore dal 17 gennaio 2012 (V. art.8).
  • Direttiva 2010/45/UEModifiche a Direttiva IVA 112/2006 – norme sulla fatturazione
  • Direttiva 2009/69/CE: Modifiche a Direttiva IVA 112/2006 – importazioni in sospensione d’IVA di beni destinati a proseguire verso un Paese membro
  • Direttiva 2009/162/CEModifiche a Direttiva IVA 112/2006 – cessioni di gas naturale, calore e freddo
  • Direttiva 2008/9/CE: direttiva CE – regole per il rimborso IVA a soggetti passivi non stabiliti nello Stato membro del rimborso
  • Direttiva 2008/8/CE: Direttiva UE sul luogo delle prestazioni di servizi ai fini IVA
  • Direttiva 2006/112/CE: Direttiva IVA n. 112 del 28/11/2006 – sistema comune d’imposta sul valore aggiunto (IVA)
  • IVA PAESI UE / VAT RATES IN THE EU: Aliquote IVA applicate nei Paesi membri UE (.PDF) – dal sito UE
  • D.Lgs.18/2010: Decreto di attuazione Direttive 2008/8/CE (luogo delle prestazioni di servizi), 2008/9/CE (rimborso IVA non residenti), 2008/117/CE (misure contro la frode fiscale IVA nelle operazioni Intra UE) – Modifica il DPR 633/1972 e il DL 331/1193.

NORMATIVA E PRASSI VIES

  • Provvedimento 2014/159941 Dir. Ag. Entrate: modalità operative per l’inclusione nella banca dati VIES 
  • {title}: Circ. Ag. Entrate – richiesta autorizzazione ad effettuare operazioni intra UE (par. 13- interessa anche BLACK LIST – PLAFOND – INTRASTAT)
  • RM 42/E/2012: Ris. Ag. Entrate – conseguenze mancata inclusione nell’archivio dei soggetti autorizzati a porre in essere operazioni intra UE (VIES)
  • CM 39/E/2011: Circ. Ag. Entrate – modalità di inclusione nell’archivio dei soggetti autorizzati a porre in essere operazioni intra UE 
  • Reg.(CE)904/2010regolamento UE in materia di cooperazione amministrativa e lotta alla frode in materia di IVA
  • Provv. 2010/188376 Dir. Ag. Entrate: modalità di diniego o revoca dell’autorizzazione ad effettuare operazioni intra UE
  • Provv. 2010/188381 Dir. Ag. Entrate: modalità e criteri di inclusione nel VIES delle partite IVA comunitarie

TORNA ALL’INDICE

 

ALTRE UTILITA’

MARCHI

TORNA ALL’INDICE

 

PUBBLICAZIONI

GUIDA ALLA FATTURAZIONE” (rivista mensile Ipsoa – Gruppo Wolters Kluver):

ANNO 2017

  • nr. 9/2017 (set 2017) –  Ricevimento merce in conto visione
  • nr. 6/2017 (giu 2017) – Invio di beni in conto visione
  • nr. 2/2017 (feb 2017) – Resi di merce non in garanzia: cliente IT o extra-UE, fornitore IT

ANNO 2016

  • nr. 9/2016 (set 2016) –  Resi di merce non in garanzia: cliente UE, fornitore IT
  • nr. 6/2016 (giu 2016) – Resi di merce non in garanzia: cliente IT, fornitore IT/extra-UE
  • nr. 5/2016 (mag 2016) – Resi di merce non in garanzia: cliente IT, fornitore UE
  • nr. 3/2016 (mar 2016) – Beni in c/ lavorazione da soggetto extra UE a Italia: restituzione delle merci al committente
  • nr. 2/2016 (feb 2016) – Beni in c/ lavorazione da soggetto extra UE a Italia: ricevimento delle merci nel nostro Paese
  • nr. 1/2016 (gen 2016) – Intermediazioni “B2C” su beni mobili: prestatore IT, committente IT, UE o extra-UE

ANNO 2015

  • nr. 7-8/2015 (lug-ago 2015): Servizi intermediazione “B2B”: prestatore IT, committente UE/EXTRA-UE
  • nr. 5/2015 (mag 2015) – Servizi intermediazione “B2B”: prestatore IT, committente IT
  • nr. 3/2015 (mar 2015) – Servizi trasporto merci “B2C”: prestatore IT, committente IT, UE ed extra-UE
  • nr. 2/2015 (feb 2015) – Servizi trasporto merci “B2B”: prestatore extra-UE, committente IT
  • nr. 1/2015 (gen 2015) – Servizi trasporto merci “B2B”: prestatore UE, committente IT

ANNO 2014

  • nr. 11/2014 (nov 2014) – Servizi Trasporto merci “B2B”: Prestatore Nazionale, Committente UE/EXTRA-UE
  • nr. 10/2014 (ott 2014) – Servizi Trasporto merci “B2B”: Prestatore e committente soggetti passivi italiani
  • nr. 3/2014 (mar 2014) – Gestione c/lavorazione extra UE: restituzione delle merci, imposta assolta in dogana
  • nr. 2/2014 (feb 2014) – Gestione c/lavorazione extra UE: restituzione delle merci, imposta assolta ante dogana
  • nr. 1/2014 (gen 2014) – Gestione dei c/lavorazione da Italia a Paese extra UE: invio delle merci

ANNO 2013

  • nr. 11/2013 (nov 2013) – Certificati di origine (non preferenziale) per export: casi particolari
  • nr. 9/2013 (set 2013) – Come redigere certificati di origine (non preferenziale) per export
  • nr. 6/2013 (giu 2013) – Gestione dei c/lavorazione UE: restituzione delle merci al committente UE
  • nr. 5/2013  (mag 2013) – Gestione dei c/lavorazione UE: ricevimento delle merci da committente UE
  • nr. 3/2013 (mar 2013) – Gestione dei c/lavorazione UE: restituzione delle merci
  • nr. 2/2013 (feb 2013) – Gestione dei c/lavorazione UE: invio delle merci

ANNO 2012

  • nr. 11/2012 (nov 2012) – Acquisti di servizi elettronici da operatori extra-comunitari identificati nella UE
  • nr. 9/2012 (set 2012) – Acquisti intra-UE e importazioni di prodotti editoriali
  • nr. 7-8/2012 (lug-ago 2012) – Cessioni di prodotti e servizi editoriali
  • nr.5/2012 (mag 2012) – Operazioni con pagamento di anticipi totali a soggetti extraUE residenti in Paesi Black List
  • nr.3/2012 (mar 2012) – Operazioni con pagamento di anticipi parziali a soggetti extraUE residenti in Paesi Black List
  • nr.2/2012 (feb 2012) – Operazioni con pagamento di anticipi totali a soggetti UE residenti in Paesi Black List
  • nr. 1/2012 (gen 2012) – Operazioni con pagamento di anticipi parziali a soggetti UE residenti in Paesi Black List

ANNO 2011

  • nr. 12/2011 (dic 2011) – Rimediare agli errori nella bolla doganale: la revisione dell’accertamento
  • nr. 11/2011 (nov 2011) – Come gestire la fase post – esportazione
  • nr.9/2011 (set 2011) – Come redigere le dichiarazioni di origine preferenziale
  • nr.7-8/2011 (lug-ago 2011) – Il certificato di origine preferenziale EUR 1
  • nr. 6/2011 (giu 2011) – Come redigere i documenti doganali: DAU e DAE
  • nr. 5/2011 (mag 2011) – Come redigere i documenti di trasporto per l’export: CMR
  • nr. 4/2011 (apr 2011) – La “packing list” per l’export
  • nr. 3/2011 (mar 2011) – Come redigere la fattura di esportazione

ANNO 2010

  • nr.12/2010 (dic 2010) – Obblighi Intrastat dei contribuenti minimi
  • nr.11/2010 (nov 2010) – La bolla doganale import: registrazione ed altri adempimenti.
  • nr.10/2010 (ott 2010) – La fatturazione dei professionisti: strumenti di calcolo rapido per una corretta fatturazione.
  • nr.9/2010 (set 2010) – La fatturazione dei professionisti: le regole per le “nuove iniziative produttive”.
  • nr.7-8/2010 (lug-ago 2010) – La fatturazione dei professionisti: gli obblighi dei “contribuenti minimi”;
  • nr.6/2010 (giu 2010)La fatturazione dei professionisti: i professionisti in regime ordinario;

 

TORNA ALL’INDICE