BANDI REGIONE MARCHE: digitalizzazione imprese artigiane – graduatoria

Fonte: Regione MarcheStudio Astolfi

BANDO DIGITALIZZAZIONE IMPRESE ARTIGIANE – L.R. 28/15 – DGR 750/2016

RESOCONTO:

Fondi stanziati: € 400.000,00

Domande ammesse: 307

Domande finanziate: le prime 45 in graduatoria

Intervento: digitalizzazione imprese artigiane

Obiettivo: favorire il rafforzamento del nostro tessuto produttivo stimolando tramite la concessione di voucher i processi di digitalizzazione delle nostre imprese artigiane favorendo l’introduzione delle nuove tecnologie, la messa a punto degli strumenti informatici per i collegamenti ad internet e alla banda larga al fine del collegamento tra imprese per la creazione delle filiere lunghe e la gestione delle vendite tramite il commercio elettronico.

Soggetti beneficiari: imprese artigiane

Documenti:

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO ATTIVITA’ PRODUTTIVE, LAVORO E  ISTRUZIONE n. 230 del 21/9/2017

Oggetto: L.R. 28/15 – DGR 750/2016 – ART. 9 lett. f concedere contributi graduatoria approvata con DDPF n. 84/AIA del 30/03/2017 – contributi per la digitalizzazione delle imprese artigiane – annualità 2016 – Modifiche ed integ. al decreto 84/AIA del 30/03/2017 – cap.   2140120016 – € 400.000,00

DECRETA

1 – di concedere ai beneficiari della graduatoria approvata con DDPF n. 84/AIA del 30/03/2017,modificata come da allegato 1, il contributo previsto dalla L.R. 28/15 – DGR 750/2016 – ART. 9 comma 1 lettera f – contributi per la digitalizzazione delle imprese artigiane anno 2016, l’importo a fianco di ciascuno di essi indicato per un totale di € 400.000,00 come da allegato 1 al presente provvedimento che ne forma parte integrante e sostianziale;

2- Di non concedere i contributi previsti dall’art. 9 lett. f della L.R.28/2015 alle restanti imprese, risultanti dalla n. 45 alla n. 307 facenti parte della graduatoria approvata con DDPF n. 84/AIA del 30/03/2017 per esaurimento delle risorse finanziarie come da allegato 1 al presente provvedimento che ne forma parte integrante e sostanziale.

INTRASTAT: soglie INTRASTAT dal 2018

Dal 2018 soglie più alte e diversificate per l’obbligo di presentare gli INTRASTAT.

Il provv. Agenzia Entrate n. 194409 del 25/09/2017 ha previsto la riduzione degli obblighi INTRASTAT, a decorrere dal 1° gennaio 2018. Si precisa che per le operazioni intracomunitarie relative al 2017, invece, è confermato la vigenza dell’attuale disciplina, con le scadenze del 25/10/2017 (3° trimestre) e del 25/01/2018 (4° trimestre).

Dal 2018, come anticipato, la disciplina sarà modificata con:

  • l’abolizione dei modelli INTRA relativi acquisti di beni (INTRA-2 bis) e alle prestazioni di servizi ricevute (INTRA-2 quater), per gli operatori “trimestrali”;
  • il venir meno della valenza fiscale dei modelli INTRA per acquisti di beni e prestazioni di servizi ricevute, per gli operatori “mensili”.

Il quadro regolamentare sopra descritto è coerente con:

– l’art. 262 direttiva 2006/112/CE, il quale impone la rilevazione delle sole operazioni attive;

– il fatto che l’Italia, tramite la propria Amministrazione fiscale, è già in possesso delle informazioni statistiche rilevanti ex Reg. CE 638/2004, in ragione del nuovo obbligo di comunicazione dei dati delle fatture ex art. 21 DL 78/2010.

Da quanto sopra quindi i soggetti che, per il 2017, hanno optato per il regime facoltativo di trasmissione telematica dei dati delle fatture (art. 1 comma 3 DLgs. 127/2015), sono esonerati già per quest’anno dall’invio dei modelli INTRA relativi agli acquisti (esonero ex art. 3 lett. b) DLgs. 127/2015) anche per la parte statistica.

Aspetti ancora da definire

Continue reading

BANDI REGIONE MARCHE: bando strutture ricettive aperto fino al 31 ottobre

Fonte: Regione Marche – Studio Astolfi

E’ stato pubblicato il Bando strutture ricettive per promuovere la competitività delle micro, piccole e medie imprese  a sostegno della competitività nelle destinazioni turistiche.

La dotazione finanziaria del bando è di € 1.953.653,30 mln di risorse FESR.

Il bando sostiene interventi di riqualificazione di strutture ricettive esistenti e già operanti, attraverso interventi di ristrutturazione, straordinaria manutenzione, restauro e risanamento conservativo e si ampliamento delle stesse, purché finalizzate al miglioramento del livello di sostenibilità ambientale, dell’accessibilità, dell’innovazione tecnologica, all’adeguamento ed adesione ai disciplinari di prodotto.

Il costo complessivo ammesso ad agevolazione per la realizzazione del progetto non può essere inferiore a € 50.000,00 ed in ogni caso l’ammontare totale dell’agevolazione concessa non supererà i € 200.000,00.

La richiesta di contributo dovrà essere presentata tramite il sistema informativo SIGEF a partire dalle ore 12:00 del 13 luglio 2017 alle ore 12:00 del 31 ottobre 2017.

Per visualizzare la scheda sintetica del bando clicca qui.

Per scaricare il bando completo clicca qui.

INTRASTAT: abolizione Intra acquisti dal 2018

Aboliti gli INTRA trimestrali relativi agli acquisti a decorrere dal 1° gennaio 2018

L’Agenzia Entrate, con il provvedimento n. 194409/2017,  ha reso note le misure di “semplificazione” che riguardano gli obblighi INTRASTAT. Si dà quindi attuazione alle disposizioni ex art. 50, co. 6 DL 331/93, originariamente previste già per il 2017, ma prorogate al 2018 per effetto del DL 244/2016 (Milleproroghe).

Questa è quella che sembra essere la situazione e le relative novità:

Continue reading