Bandi Regione Marche: Area di crisi fermano maceratese

Area di crisi fermano maceratese, al via il bando a sostegno della trasformazione digitale della imprese

Fonte: Regione Marche – comunicato del 23.3.2021 – Studio Astolfi

LINK CON TUTTA LA NORMATIVA

Titolo:POR FESR 14-20 – ASSE 1 – AZIONE 1.3 e ASSE 3 – AZIONE 7.1 – AREE DI CRISI COMPLESSA FERMANO MACERATESE – Sostegno a progetti di trasformazione digitale dei processi produttivi, nell’ ottica del Piano Impresa 4.0, e all’ acquisizione di servizi specialistici di innovazione – € 1.953.364,50
Procedura:Bandi per la concessione di finanziamenti
Data di pubblicazione:25/03/2021
Scadenza:05/05/2021
Area organizzativa:SERVIZIO ATTIVITA’ PRODUTTIVE, LAVORO E ISTRUZIONE
Struttura:P.F. PROMOZIONE E SOSTEGNO ALLE POLITICHE ATTIVE PER IL LAVORO E CORRISPONDENTI SERVIZI TERRITORIALI E AREE DI CRISI
Contatto:Massimo Gaspari
Email contatto:massimo.gaspari@regione.marche.it
Telefono contatto:0736 3075276
Ente:Regione Marche
Soggetti ammessi beneficiari:micro, piccole e medie imprese manifatturiere e di servizi di produzione in forma singola

Fondi stanziati: € 1.953.364,50

Contributo: 40%

Spesa minima ammissibile: € 40.000

Spesa massima ammissibile: € 80.000

Allegati:


Elenco Comuni Ammessi

  • Carassai
  • Altidona
  • Campofilone
  • Fermo
  • Lapedona
  • Monterubbiano
  • Monte Urano
  • Monte Vidon combatte
  • Moresco
  • Pedaso
  • Petritoli
  • Porto San Giorgio
  • Monte San Martino
  • Penna San Giovanni
  • Belmonte Piceno
  • Falerone
  • Francavilla d’Ete
  • Grottazzolina
  • Magliano di Tenna
  • Massa Fermana
  • Monsampietro Morico
  • Montappone
  • Monte Giberto
  • Montegiorgio
  • Monteleone di Fermo
  • Monte San Pietrangeli
  • Monte Vidon Corrado
  • Montottone Ponzano di Fermo
  • Rapagnano
  • Servigliano
  • Torre San Patrizio
  • Monte San Giusto
  • Montegranaro
  • Porto Sant ‘Elpidio
  • Sant’Elpidio a mare
  • Civitanova Marche
  • Montecosaro Morrovalle
  • Potenza Picena
  • Tolentino
  • Corridonia

Codici ateco ammessi

LINK COMUNICATO STAMPA

MARTEDÌ 23 MARZO 2021  16:50
Area di crisi fermano maceratese_ al via il bando a sostegno della trasformazione digitale delle imprese

E’ stato approvato il bando POR FESR 14-20 a “Sostegno a progetti di trasformazione digitale dei processi produttivi, nell’ottica del Piano Impresa 4.0, e all’acquisizione di servizi specialistici di innovazione di prodotto, processo, organizzativa e commerciale” nell’Area di crisi industriale complessa del distretto pelli-calzature fermano-maceratese.

L’obiettivo dell’intervento è quello di contribuire, in funzione anticiclica, allo sviluppo produttivo e occupazionale di un territorio della Regione Marche riconosciuto nel dicembre 2018 come “area di crisi industriale complessa”, attraverso la realizzazione di progetti volti a incentivare le Smart Technologies del Manufacturing, ovvero miranti ad introdurre le tecnologie digitali nel processo produttivo nella logica del 4.0 e l’acquisizione di servizi all’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa  e commerciale impattanti su tutta la catena del valore, integrati con programmi occupazionali, in risposta anche all’emergenza economico sanitaria da Covid -19.

La dotazione del bando è pari a € 1.953.364,50 di risorse europee.

Gli interventi di cui al presente bando dovranno essere realizzati nei Comuni dell’AREA DI CRISI COMPLESSA FERMANO MACERATESE.

Le domande potranno essere presentare sulla piattaforma SIGEF dalle ore 10:00 del 26 marzo 2021 alle ore 13:00 del 05 maggio 2021.

BANDI REGIONE MARCHE: scorrimento graduatoria Bando Export e Internazionalizzazione

Fonte: Regione Marche – Studio Astolfi

Scorrimento graduatoria Bando Export e Internazionalizzazione

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. PROGRAMMAZIONE INTEGRATA, COMMERCIO, COOPERAZIONE E INTERNAZIONALIZZAZIONE nr. 259 del 24 ottobre 2017

Oggetto: POR MARCHE FESR 2014-2020. Asse3. Az.9.2. Int. “sostegno al consolidamento dell’export marchigiano e allo sviluppo dei processi di internazionalizzazione”, bando 2016 a favore delle PMI marchigiane, approvazione scorrimento della graduatoria di merito per le domande presentate in forma singola.

DECRETA (dispositivo) Di approvare lo scorrimento sino al n° 233 della graduatoria di merito, approvata con DDPF N. 210/2017, delle domande pervenute da parte delle PMI in forma singola (GRADUATORIA A), così come riportato all’allegato 1 al presente atto, a valere sul bando “POR MARCHE FESR 2014-2020. Asse3. Az.9.2. Int. sostegno al consolidamento dell’export marchigiano e allo sviluppo dei processi di internazionalizzazione”, bando 2016 a favore delle PMI marchigiane”, così come disposto al punto 13.5 del bando stesso approvato con DDPF N. 61/CEI del 11/10/2016, per le motivazioni espresse nel documento istruttorio del presente decreto. Di stabilire che la predetta graduatoria e stata redatta in relazione al punteggio di merito attribuito dalla commissione di valutazione appositamente costituita. Di stabilire, inoltre, che a seguito di uno stanziamento aggiuntivo di € 2.124.976,40, risulta possibile procedere ad uno scorrimento della graduatoria approvata con DDPF n. 210/2017, con cui erano state finanziate solo le prime 74 domande, consentendo in questo modo di finanziare le PMI collocatesi dalla posizione 74 sino posizione 233, rispetto alle 492 ammissibili, così come disposto al punto 13.5 del bando di attuazione.

LINK DELLA REGIONE MARCHE

Allegati:

SCORRIMENTO GRADUATORIA IMPRESE SINGOLE
DECRETO SCORRIMENTO GRADUATORIA IMPRESE SINGOLE

BANDI REGIONE MARCHE: digitalizzazione imprese artigiane – graduatoria

Fonte: Regione MarcheStudio Astolfi

BANDO DIGITALIZZAZIONE IMPRESE ARTIGIANE – L.R. 28/15 – DGR 750/2016

RESOCONTO:

Fondi stanziati: € 400.000,00

Domande ammesse: 307

Domande finanziate: le prime 45 in graduatoria

Intervento: digitalizzazione imprese artigiane

Obiettivo: favorire il rafforzamento del nostro tessuto produttivo stimolando tramite la concessione di voucher i processi di digitalizzazione delle nostre imprese artigiane favorendo l’introduzione delle nuove tecnologie, la messa a punto degli strumenti informatici per i collegamenti ad internet e alla banda larga al fine del collegamento tra imprese per la creazione delle filiere lunghe e la gestione delle vendite tramite il commercio elettronico.

Soggetti beneficiari: imprese artigiane

Documenti:

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO ATTIVITA’ PRODUTTIVE, LAVORO E  ISTRUZIONE n. 230 del 21/9/2017

Oggetto: L.R. 28/15 – DGR 750/2016 – ART. 9 lett. f concedere contributi graduatoria approvata con DDPF n. 84/AIA del 30/03/2017 – contributi per la digitalizzazione delle imprese artigiane – annualità 2016 – Modifiche ed integ. al decreto 84/AIA del 30/03/2017 – cap.   2140120016 – € 400.000,00

DECRETA

1 – di concedere ai beneficiari della graduatoria approvata con DDPF n. 84/AIA del 30/03/2017,modificata come da allegato 1, il contributo previsto dalla L.R. 28/15 – DGR 750/2016 – ART. 9 comma 1 lettera f – contributi per la digitalizzazione delle imprese artigiane anno 2016, l’importo a fianco di ciascuno di essi indicato per un totale di € 400.000,00 come da allegato 1 al presente provvedimento che ne forma parte integrante e sostianziale;

2- Di non concedere i contributi previsti dall’art. 9 lett. f della L.R.28/2015 alle restanti imprese, risultanti dalla n. 45 alla n. 307 facenti parte della graduatoria approvata con DDPF n. 84/AIA del 30/03/2017 per esaurimento delle risorse finanziarie come da allegato 1 al presente provvedimento che ne forma parte integrante e sostanziale.

BANDI REGIONE MARCHE: bando strutture ricettive aperto fino al 31 ottobre

Fonte: Regione Marche – Studio Astolfi

E’ stato pubblicato il Bando strutture ricettive per promuovere la competitività delle micro, piccole e medie imprese  a sostegno della competitività nelle destinazioni turistiche.

La dotazione finanziaria del bando è di € 1.953.653,30 mln di risorse FESR.

Il bando sostiene interventi di riqualificazione di strutture ricettive esistenti e già operanti, attraverso interventi di ristrutturazione, straordinaria manutenzione, restauro e risanamento conservativo e si ampliamento delle stesse, purché finalizzate al miglioramento del livello di sostenibilità ambientale, dell’accessibilità, dell’innovazione tecnologica, all’adeguamento ed adesione ai disciplinari di prodotto.

Il costo complessivo ammesso ad agevolazione per la realizzazione del progetto non può essere inferiore a € 50.000,00 ed in ogni caso l’ammontare totale dell’agevolazione concessa non supererà i € 200.000,00.

La richiesta di contributo dovrà essere presentata tramite il sistema informativo SIGEF a partire dalle ore 12:00 del 13 luglio 2017 alle ore 12:00 del 31 ottobre 2017.

Per visualizzare la scheda sintetica del bando clicca qui.

Per scaricare il bando completo clicca qui.